Pausa

Le riprese non sono finite ma dal 5 settembre questo è il primo fine settimana in cui non è previsto nessun ciak. Nessun appuntamento in nessuna location, nessun ordine del giorno, nessun oggetto da cercare, nessuna comparsa da trovare all’ultimo secondo, nessun “un attimo” di Pepe, nessuno da truccare per Annalisa, nessuna foto per Silvia, niente backstage, nessun “va quasi bene ma la rifacciamo”, niente risate, nessuna tensione, nessun “tecnico del buio” al lavoro. Un vuoto grande ma provvisorio, perché dobbiamo ancora affrontare le due giornate più importanti, dobbiamo ancora girare la “scena dell’ombrellata” e anche qualche altro piccolo tassello, insomma manca poco ma è necessario ancora tanto impegno.

Ma ora non ho più dubbi, sono certo che sto lavorando con persone meravigliose che stanno dando il massimo per dare vita a quella sceneggiatura appoggiata su una panchina.

E comunque il lavoro continua ugualmente … nei prossimi giorni le prove con “la sciamana”, di cui vi racconteremo in seguito.

Come diceva il soldato Jocker parafrasando John Wayne …”Un giorno senza sangue è come un giorno senza sole”

Annunci